6 agosto 2015 - Primo contatto

Focus RS

L’avevamo vista in anteprima al salone di Ginevra, ne siamo rimasti affascinati e non abbiamo potuto evitare di osservarla al Festival of Speed nella tenuta di Lord March.

 

L’ultima volta scintillava vestita di un profondo blu elettrico, ora la ritroviamo in un azzurro puffo ma con 30cv in più rispetto a quanto ci era stato annunciato. Il 2.3 litri eroga ora 350 cv e 440 Nm, e con la funzione overboost si  possono avere 30 Nm extra per 15 secondi. Ma la vera differenza tra questa e le due generazioni precedenti marchiate RS,  è il ritorno alla trazione integrale. Finalmente gli appassionati di rally potranno godersi una vera vettura derivata dalle corse. La trazione integrale è garantita tramite il torque vectoring e la ripartizione permette di spostare la coppia motrice sino al 70 % sull’asse posteriore.

Tra le modalità selezionabili,  Lounch Control e Drift, il cambio rigorosamente manuale fa da ciliegina sulla torta per una vettura che si preannuncia, tutto divertimento.

Vedendola sfrecciare a Goodwood, l’unica cosa che non ci ha convinto è stato il sound, ottimo ai bassi regimi, non cresce come ci si aspetta dai 3500rpm in su. Ma per dirvi davvero qualcosa di più, aspettiamo di provarla su strada, magari con un po’ di neve per scoprire se il guanto di sfida è stato davvero lanciato a Subaru Impreza e Mitsubishi Lancer X.  Spesso si dice, “tra due litiganti il terzo gode”, staremo a vedere! Cara Focus ti aspettiamo nel 2016!

 

di Leone Longoni

Le foto

Altri articoli