15 settembre 2014 - Prova su strada

PEUGEOT 208 GTI

 E' un mercoledì piovoso, le strade sono piene di foglie viscide e la temperatura esterna supera di poco i dieci gradi, non è la miglior giornata per provare la piccola 208 GTI, o forse mi sbaglio!

Bianca, tempestata di decalcomanie opzionali, forse un pochino eccessive, ma filante, compatta e sorniona. Nonostante la mia stazza, riesco a sedermi sul sedile avvolgente senza nessun problema, il contenimento è ottimo e in circa venti secondi trovo la mia posizione di guida ideale. Gli interni sono di buona qualità e l'abitacolo è abbastanza spazioso. Il volante cattura il mio sguardo, è bello da vedere e con  una linea molto sportiva, però il diametro è troppo ridotto. Ho troppa voglia di provarla, solo il tempo di uno sguardo veloce al quadro strumenti e accendo il motore. Dopo aver percorso pochissimi chilometri, mi rendo subito conto che l'assetto della GTI da una corretta sensazione di sportività e si rivela confortevole oltre le aspettative su sconnessioni e dossi artificiali. Dopo aver preso confidenza con i pedali, con lo sterzo e il cambio, decido di alzare il ritmo scatenando i 200 cv del 1.6 turbo. Il motore è brioso, ma a sprazzi, sembra molto legato. Mi tranquillizzo dando la “colpa” ai soli 400 km percorsi dalla vettura oggetto della prova; nonostante tutto i cavalli si sentono, però non guasterebbe qualche Nm in più di coppia. La strada è sgombra e ben consapevole delle condizioni dell'asfalto decido comunque di mettere alla prova il telaio, gli ammortizzatori e gli pneumatici, una serie di curve sulla destra percorse a velocità sostenuta mi fanno sorridere, l'inserimento è ottimo e la piccola Peugeot fatica a scomporsi. Non convince il servosterzo elettrico ad assistenza variabile, preciso ma migliorabile; l'attacco dei freni è ottimo, si rivelano pronti per ogni situazione, cambio e frizione lavorano in perfetta sintonia, però quando si cerca di ridurre i tempi di cambiata, si fatica a non produrre strattoni e sussulti.

Purtroppo per esigenze del concessionario sono costretto a rientrare perchè è possibile percorrere solo pochi chilometri, ma sufficienti per poter trarre le mie conclusioni.

 La 208 GTI si rivela subito, non va contro le aspettative, esprime sportività, solidità, sicurezza, non è perfetta ma il suo rapporto qualità prezzo è ottimo

 A.C.

 

di Enrico Gussoni

Le foto

Altri articoli